I 15 usi del limone per le pulizie delle vostre case

0

Il limone, oltre ad essere un ottimo alleato del sistema immunitario, in quanto ricco di vitamina C, è un perfetto alleato per le pulizie della vostra casa. Il limone ha delle elevate proprietà disinfettanti, sgrassanti e deodoranti. Può essere usato da solo o miscelato ad altri ingredienti, tipo il bicarbonato di sodio ed anche al detersivo per la lavatrice. Altro punto a favore, è economico ed ecologico.

Ma vediamo insieme alcuni usi del limone per la pulizia in casa:

  • Sgrassa le stoviglie
    Quando finite di mangiare sulla tavola resta sempre quel mezzo limone.  Bene, non buttatelo, ma immergetelo nella vasca, dopo averla riempita con il vostro abituale detersivo, e lasciatelo dentro. In caso di stoviglie più ostinate di grasso, ad esempio la piastra o le padelle, spremete il limone sopra e poi grattate con la buccia. Vedrete che inizierà a sparire l’odore sgradevole dei cibi e sgrasserà subito i residui di sporco. Inoltre è un ottimo detergente per pulire i taglieri; basterà cospargere la superficie con il sale e strofinare con la parte interna del limone e risciacquare con acqua.
  • Sgrassa i contenitori di plastica
    Ogni volta che pulite i contenitori di plastica per gli alimenti restano sempre unti e grassi e delle volte non hanno un buon odore. E allora immergete i contenitori in acqua e succo di limone con l’aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato e infine risciacquate bene.
  • Pulizia del frigorifero
    Per la pulizia del vostro frigorifero immergete un panno in acqua calda e limone e passatelo su tutte le pareti del frigo, sfregando bene sulle macchie.Risultato? Il frigorifero risulterà essere come nuovo, bianco e profumato.
  • Pulizia della lavastoviglie
    Per la pulizia della vostra lavastoviglie basterà aggiungere il succo di mezzo limone premuto nel cestello e i le vostre stoviglie saranno brillanti e senza residui di grasso.
  • Pulizia del forno a microonde
    Per pulire il forno a microonde inserite dentro il forno un contenitore con del succo di limone, far evaporare, magari con l’opzione di riscaldamento.  Il limone rilascerà tutte le sue proprietà sgrassanti e passando un panno umido spariranno unto e odori.
  • Pulizia del forno
    Anche il forno può essere pulito con il limone. Mescolate succo di limone e bicarbonato, sfregate l’interno dello stesso con la miscela e lasciare agire per 15 minuti. Pulite infine con un panno pulito.
  • Pulizia di caffettiera, teiera e bollitore
    In questi accessori che si sa in casa vengono utilizzati quotidianamente si verifica un accumulo di sali minerali. Per eliminare questo accumulo potete immergere delle fettine di limone al loro interno e lasciare agire per circa 2 ore, poi sciacquate e asciugate.
  • Pulizia dei capi in lavatrice
    Mettete una tazza di succo di limone nel cestello della lavatrice oppure all’ultimo risciacquo. La naturale azione smacchiante del succo elimina le macchie e oltre a far tornare i vostri capi bianchi rilascerà un buon profumo di fresco e pulito.

  • Candeggiare i tessuti
    Per evitare di usare la candeggina, contenente agenti chimici dannosi per la salute, bagnare i vostri tessuti delicati con la miscela di succo di limone e bicarbonato di sodio per circa mezz’ora prima di lavare.

  • Pulizia di vetri, specchi e finestre
    Risulta sempre più impegnativo pulire i vetri e gli specchi. Allora realizzate un detersivo fai da-te. Mescolate ½ litro di acqua e 2 limoni filtrati e versatelo in un nebulizzatore, spruzzate e pulite con la carta di giornale. Infine asciugate con un altro foglio. Il risultato sarà sorprendente. Potrete utilizzare la stessa miscela anche per i mobili e gli armadi.

  • Deodora la pattumiera
    Il cestino della spazzatura non ha mai un buon odore, soprattutto l’umido.  Per deodoralo lasciate le rimanenze del limone e mettetele in fondo al sacco della spazzatura e ripetete l’operazione un paio di volte alla settimana.
  • Pulizia del bagno
    La tazza del wc è un focolare di microbi, batteri e umidità. Per disinfettare al meglio, senza agenti chimici, mescolate questi ingredienti: limone, 100 gr. di bicarbonato di sodio e 2 cucchiai di acqua ossigenata: Versate il bicarbonato in una ciotola e mescolatelo con il limone l’acqua ossigenata. Attendete che si formi un a schiuma e mescolate fino ad ottenere un composto denso. Applicate il prodotto sulla superficie della tazza e strofinate con una spugna abrasiva e lasciate agire per una ventina di minuti e risciacquate. Si consiglia di ripetere il procedimento una volta alla settimana.
  • Rubinetti brillanti
    Per far brillare i vostri rubinetti spremete e filtrate il succo di un limone, versatelo su un panno umido e passatelo sui rubinetti del bagno, lasciate agire per due minuti, torneranno a brillare ed eliminerà anche le macchie di calcare.
  • Pulire e brillare rame, ottone, alluminio, fornelli e superfici metalliche
    Il limone è ideale per tutte le superfici metalliche e combatte ruggine e calcare. Strofinate mezzo limone sulla superficie da trattare e asciugate con un panno di cotone. Vedrete che risultati!
  • Tenere lontani gli insetti
    L’acidità del limone allontana alcuni insetti. Il consiglio è di tenere delle fettine di scorza di limone vicino a porte, finestre o vicino a piccoli fori che ci sono nelle pareti di casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.