Come disinfettare le mascherine protettive

0

Le mascherine chirurgiche una volta usate dovrebbero essere buttate, come ogni cosa che si usa in medicina dovrebbero essere sempre sterili, ma sappiamo benissimo  che nel periodo del coronavirus, questo oggetto non preso mai in considerazione è introvabile e quindi vediamo un buon metodo per sterilizzarle.

Le mascherine sono importanti perché assicurano protezione di bocca e naso da goccioline biologiche, servono per non infettare e non essere infettati, quindi consigliamo sempre di portarle in momenti di pericolo di contagio, come quello che stiamo vivendo del covid-19.

Si consiglia di fare il trattamento di sanificazione non più di tre volte, se la mascherina è deteriorata o è stata indossata da persone a contatto con persone infette è consigliato smaltirla nella spazzatura come materiale indifferenziato.

COSA SERVE
Alcol al 70% o soluzione germicida, in uno spruzzino

COME PROCEDERE
Prima di tutto lavate bene le mani prima di procedere, appoggiate la mascherina su una superficie ben disinfettata e spruzzare uniformemente, senza esagerare e senza bagnarla troppo, fate questo procedimento sia dentro che fuori e in entrambi i lati e anche sugli elastici. Lasciate agire per circa 30 minuti in un luogo protetto fino alla completa evaporazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.